Senza Filtro A.I.P.M

 “Na cosa √® parl√ 'e morte, n'ata cosa √® mur√¨”
 “One thing is talking about death, another thing is to die”

A meno che…

Anni fa un militante comunista, durante un congresso, chiedeva ad un dirigente di prestigio cosa fosse il centralismo democratico.
Risposta: “Tu sei libero di dire e di fare tutto ci√≤ che io decido”.
Il dirigente ovviamente scherzava ma non era poi tanto lontano dal vero. Questo aneddoto mi √® venuto in mente riflettendo su “Impronte”, sulle sue possibilit√† e sulle sue prospettive: Il Centro Sociale pu√≤ avere un buon futuro se riesce ad essere un’effettiva novit√† nel panorama, ahinoi, piuttosto conformista, stanco e opaco di Cervinara. Non a caso ho richiamato all’inizio una questione cruciale; per dire che in questo paese ogni decisione √® presa in maniera non democratica.

Nelle istituzioni, nei partiti, nei sindacati dominano ristrette oligarchie che non lasciano spazio ad alcuna novit√†. “Impronte” non √® amato, perch√© √® nato al di fuori degli schemi consueti e si pone, sia pure in maniera confusa, come una contraddizione.
Allora mi permetto di disegnare un tratto distintivo che lo qualifichi come assoluta, vera novit√†: sia essa un’associazione dove nessuno abbia mai a raccontare l’aneddoto che ho preso in prestito.
E nessuno pensi che sar√† amato percorrendo le orme consuete; sar√† soltanto vezzeggiato e magari scaricato alla prima fermata. A meno che…